Due podi in #ArgentinaGP

Moto3: Seconda posizione e quattro piloti nella top ten.
Fantastici risultati nel circuito di Termas De Rio Mondo che è stato caratterizzato da un meteo incerto per l’intero weekend. Il pilota del Team Monlau Competicion Aron Canet, partito dalla P8 è stato competitivo sin dai primi giri. Dopo ad una gran battaglia con un gruppetto di cinque piloti è stato in grado di concludere in seconda posizione e ottenere punti importanti per il campionato. Nella Top ten anche il compagno di squadra Alonso Lopez che ha lottato con un gruppo di piloti con molta più esperienza finendo Sesto. Weekend positivo anche per entrambi i piloti del Team Leopard Racing, Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta che hanno concluso rispettivamente in quarta e settima posizione mostrando la potenzialità del team e le loro abilità nell’insidioso asfalto del circuito. Solamente tre posizioni fuori dai dieci il pilota del Team Angel Nieto, Andrea Migno che ha concluso in 13esima posizione.
Ora Canet guida la Classifica Mondiale con un gap di 10 punti rispetto a Martin.
Moto2: Ancora una volta due piloti Extreme Components nel podio.
Mattia Pasini del Team Italtrans, partito dalla seconda fila in quarta posizione si è portato in prima posizione durante il primo giro e non l’ha più lasciata fino alla fine, vincendo la gara. Primo podio della stagione anche per il pilota del Team Redbull Ktm Ajo, Miguel Oliveira che partito dalla P7 ha incrementato il suo passo gara giro dopo giro e dopo una grande battaglia contro Vierge e Pasini ha concluso terzo assoluto. Weekend molto positivo anche per Lorenzo Baldassarri che dopo una grande partenza ha dovuto rallentare il ritmo a causa del consumo gomme finendo in quarta posizione.
La classifica Mondiale vede due piloti Extreme Components in prima e seconda posizione rispettivamente per Pasini e Baldassarri.
MotoGP: Gara difficile per i piloti del Team Angel Nieto.
Entrambi i piloti del team Angel Nieto non hanno ottenuto punti in nella caotica gara del GP Argentino. In una situazione molto particolare che ha visto la gara posticipata di 15 minuti e la maggioranza della griglia arretrata di alcuni metri, Karel Abraham partito dalla tredicesima posizione ha subito alcuni contatti nella prima curva ed è stato costretto in una gara nella seconda parte di gruppo. A causa di alcuni errori nel dashboard della moto ha concluso ventesimo. Gara difficile anche per il compagno di squadra Alvaro Bautista che partito dal fondo della classifica ha avuto alcuni problemi i grip della gomma posteriore. Giro dopo giro il feeling è aumentato grazie a delle condizioni di pista migliori ed è riuscito a concludere sedicesimo, solamente alcune posizioni al di fuori della zona punti.
La prossima gara si terrà al circuito di Austin il 22 Aprile.

Un particolare ringraziamento ai team e ai piloti per il contributo tecnico nello sviluppare i nostri prodotti e per i risultati che ottengono in pista.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivi alla newsletter di Extreme Components e ricevi le novità sui nostri prodotti.
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo