Ottava vittoria per Joan Mir

Moto3: Mir mostra nuovamente il suo potere nel Motorland di Aragon. Partito dalla sesta posizione, il pilota del Team Leopard Racing Joan Mir, é subito riuscito a rimanere con il gruppo di testa grazie ad il buon feeling con la sua moto. Durante gli ultimi giri si é portato alla guida della gara ed alla fine dell’ultimo lungo rettilineo prima dell’ultima curva, ha staccato molto profondo guadagnando qualche decimo che l’ha portato alla vittoria.
Risultato positivo anche per il pilota italiano del team RedBull Ktm Ajo, Niccolò Antonelli, che ha terminato nella top twenty in diciottesima posizione alle spalle del suo compagno di squadra Bo Bendsneyder.
Mir continua ad essere il leader del campionato precedendo Romano Fenati e Aron Canet.
Moto2: Due team partner della Extreme Components nel podio. Il pilota del Team RedBull Ktm Ajo Miguel Oliveira, partito per la prima volta dalla pole position, successivamente alla luce verde, é stato subito inseguito dai suoi rivali tra cui Franco Morbidelli ed il pilota italiano del Team Italtrans, che l’hanno sorpassato dopo alcuni giri. Alla fine della gara Pasini ha concluso ad un solo decimo di distacco da Morbidelli dopo un ultimo giro molto combattuto e Oliveira in terza posizione dopo aver diminuito il suo distacco dai primi.
Spettacolare performance anche per il secondo pilota del team RedBull Ktm Ajo, Brad Binder, che ha realizzato come di consueto un incredibile rimonta. Partito dalla ventesima posizione ha subito guadagnato nove posizioni durante i primi giri e successivamente ad una serie di buoni giri ha concluso quinto assoluto.
Buon risultato anche per il pilota del Team Pons Racing Fabio Quartararo che ha concluso in undicesima posizione nonostante il suo polso ancora infortunato.
MotoGP: Positiva ottava posizione per Alvaro Bautista nel suo Gran Premio di casa di Aragon. Il pilota del Pull&Bear Aspar Team, partito dalla nona posizione in griglia ha combattuto per l’intera gara per il primo posto dei team indipendenti. Dopo una gran battaglia ha terminato all’ottavo posto, la prima Ducati indipendente nella classifica finale. Gara sfortunata per il suo compagno di squadra Karel Abraham caduto perdendo l’anteriore quando stava combattendo con Espargaro.
Adesso sfortunatamente ci aspetta una pausa di due settimane prima del prossimo round che si terrà a Motegi in Giappone il 15th Ottobre.

Un particolare ringraziamento ai team e ai piloti per il contributo tecnico nello sviluppare i nostri prodotti e per i risultati che ottengono in pista.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivi alla newsletter di Extreme Components e ricevi le novità sui nostri prodotti.
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo